I prodotti a base di insetti vincono la sfida con l'occhio e il palato

March 15, 2017

Insects-based products win the palates and the sight

Vediamo gli insetti ogni giorno, invadono case e giardini, sono praticamente ovunque, e sembra strano pensare ad essi come alimenti.

Benché siamo abituati a considerare come cibo animali di tutti i tipi, quelli che hanno più di 4 zampe sono sempre mal visti.
Eppure non sono pochi i paesi al mondo che hanno adottato questo tipo di alimentazione.
E gli insetti possono trovarsi praticamente ovunque, trasformandosi in qualunque tipo di cibo, con innumerevoli vantaggi.

È dunque sbagliato pensare all’entomofagia come rappresentata solo da un piatto di scarafaggi interi o di cavallette da gustare a morsi, le possibilità sono molte di più e molto diverse dall’immaginario collettivo.
Il problema é che per la nostra cultura gli insetti sono disgustosi, e la loro semplice vista rende un alimento poco appetibile.
Ecco allora che stanno nascendo una quantità di prodotti a base di insetti in grado di conquistare non solo il palato, ma anche gli occhi.

Cricket bars

Barrette:

Esistono innumerevoli tipologie di barrette proteiche a base di insetti commestibili.

Le barrette possono essere sia dolci che salate, basta semplicemente modificare alcuni ingredienti, e tutte contengono farine di insetti.
Generalmente le più gettonate sono quelle ricavate dalle cavallette e dai grilli, ma si trovano anche farine composte con diversi tipi di larve.

Questo tipo di barrette a base di insetti sono altamente proteiche ed energetiche, l’ideale dunque, come snack quotidiano o da utilizzare mentre si porta avanti una dieta.
Il sapore è dato dagli ingredienti aggiunti. In generale sono molto apprezzate quelle con cacao, farina di cocco o frutta secca.

Hamburger:

Quelli fatti con insetti sono in tutto e per tutto simili a dei normali burgers.
Tra gli animali più utilizzati ci sono vermi e larve, in particolare le larve delle tarme, che hanno la consistenza ideale per essere modellati a forma di hamburger e che, dopo la cottura, ricordano un normale burger di pollo.
Il sapore varia da insetto a insetto e può essere arricchito con salse ricavate anch’esse da insetti.
In alcuni casi gli hamburger sono composti in parte da carne di manzo e in parte da farina di insetti.

Salse:

Si tratta di misture sia dolci che salate, in genere fatte con le larve delle tarme della farina, ma si trovano anche composte da alcune specie di formiche.
Agli insetti, che fungono da base per il composto, vengono aggiunti gli ingredienti che aggiungono sapore, quali crema di carote o salsa di pomodoro.
Presenti sul mercato anche creme dolci, le più apprezzate fra queste sono quelle al sapore di cioccolato, sia al latte che fondente.

Pane, pasta e patatine:

Anche in questi casi si utilizza la farina di grilli o larve per produrre diversi tipi di farinacei. 

Il risultato è un pane di origine animale altamente proteico e nutriente, tanto da poter sostituire la classica bistecca.
L’aspetto di questi prodotti, in tutto e per tutto simile a quello degli originali, li rende mangiabili anche da chi prova un certo ribrezzo nel pensare agli artropodi come cibo.

Naturalmente questi prodotti sono completamente privi di glutine.

Cricket flour

Gelati, biscotti e snack dolci:

Con gli insetti si possono preparare innumerevoli pietanze dolci.

Non sono pochi i gelatai, sparsi per il mondo, Europa inclusa, che hanno scelto di mescolare frammenti di insetti ai loro prodotti, unendoli con sapori quali quello del cioccolato o quello dei frutti di bosco.
Ancora, sul mercato sono presenti diversi prodotti dolciari a base di insetti, quali biscotti e macarons.

I più temerari possono anche provare gli insetti ricoperti di cioccolato

Si tratta di insetti al naturale, ricoperti con glassa di cioccolato bianco, al latte, fondente o cioccolato alla liquirizia. In questo caso, oltre a vermi, larve, grilli e cavallette si trovano anche scorpioni.


Proteine in polvere e Snack proteici:

Il mondo dell’entomofagia ha pensato anche ai body builders.
Sono numerose le farine proteiche composte di insetti.

Le cavallette ed i grilli sono quelli più scelti. Sono ottimali sia per la semplicità con cui da esse si producono le proteine in polvere, sia per la loro consistenza croccante, nel caso vengano destinate alla produzione di mini snack.

L’altissima quantità di proteine presente in questi animali le rende una scelta eccellente per gli atleti.


Cibo per animali:

Anche gli animali domestici e da allevamento possono beneficiare dei numerosi vantaggi dei cibi a base di insetti

Esistono in commercio dei mangimi pensati per animali che necessitano di alte dosi di proteine, in cui si ritrovano insetti mescolati con altri ingredienti, quali cereali e uova.

La lista dei prodotti a base di insetti non si esaurisce certo qui, ma quanto detto basta per capire che é possibile mangiare insetti senza vederli, e quindi superando quel senso di disgusto istintivo che si prova davanti a un piatto con grilli, cavallette o larve in bella mostra.





Interessanti nel Blog

SICCITÀ E INSETTI: RIDOTTO IMPATTO AMBIENTALE PER FAR FRONTE AL CAMBIAMENTO CLIMATICO

December 10, 2022

Continua a leggere

Yes, we ate insects in Europe!
Sì, mangiavamo insetti in Europa!

October 23, 2022

Continua a leggere

STAR INSECTS: WHEN CRICKETS, BEETLES AND GRUBS BECOME GOURMET: HERE ARE THE BEST RESTAURANTS AND MENUS
INSETTI STELLATI: QUANDO GRILLI, COLEOTTERI E LARVE DIVENTANO GOURMET: ECCO I MIGLIORI RISTORANTI E MENU

July 21, 2022

pesso tendiamo a considerare gli insetti il gusto del ventunesimo secolo, l’ultima frontiera dell’alimentazione sostenibile o semplicemente un affascinante diversivo per le nostre diete. Eppure, al di là dell’innovazione e dell’eticità della scelta, esiste una terza declinazione dell’uso alimentare degli insetti: la cucina gourmet.

Continua a leggere